Torta monferrina: mele, cioccolato e amaretti

Sono piemontese e amo la cucina della mia regione! Questa è una torta che, con mille e più varianti (pere, frutta secca, più o meno liquore/i, ecc…) ho spesso trovato in vari ristoranti con cucina tipica delle zone dell’Astigiano, ma sui libri di ricette regionali della mia libreria mancava. Spulciando su internet ho trovato questa ricettina che aveva tutta l’aria di essere quella giusta ! E così è stato, quindi ringrazio  Fiordilatte  per avermela fatta conoscere!

 

Ingredienti per una torta di 24 cm di diametro :

 

  • 800 g di mele pulite (circa 6 mele … io uso le golden)
  • 250 g di amaretti secchi
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 50 ml di latte
  • 4 cucchiai di zucchero (facoltativo)
  • un goccio di rum
  • 2 uova piccole
  • 80 g di cioccolato fondente
  • 10 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale

 

Preparazione :

 

  • tagliare le mele a cubetti e farle cuocere per ammorbidirle: in una pentola a fiamma bassa con poco burro oppure nel microonde a massima potenza per 7-8 minuti (devono diventare piuttosto morbide, altrimenti l’impasto non verrà uniforme e si sentirà troppo la granulosità delle mele)
  • nel robot da cucina frullare più o meno grossolanamente gli amaretti e metterli in una ciotola
  • sciogliere il cioccolato nel forno a microonde (scaldare a massima potenza per 30 secondi, poi mescolare e ripetere le due operazioni finché è completamente sciolto)
  • scaldare il latte senza portarlo a bollore, aggiungere il burro e lasciarlo sciogliere completamente
  • aggiungere il latte al cioccolato sciolto e mescolare bene
  • nel robot frullare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale
  • aggiungere il composto latte-burro-cioccolato, il rum, la farina e il cacao setacciati, le mele sgocciolate dal liquido in eccesso, gli amaretti e frullare bene (se preferite un impasto più “grezzo” potete lasciare gli amaretti tritati grossolanamente e aggiungerli all’impasto dopo aver frullato)
  • rivestire la teglia con della carta da forno bagnata e poi strizzata ed asciugata (per non avere le pieghe della carta forno sul bordo della torta potete ritagliare un cerchio per il fondo e una striscia o due per il bordo e fissarli con un velo di burro fuso spennellato sulla teglia. Il procedimento è ben spiegato qui, su  Giallo Zafferano )
  • versare il composto nella teglia
  • infornare a 180° per circa 45-50 minuti o comunque finché l’impasto si sarà asciugato (se la superficie tende a scurirsi troppo potete spostare la torta nel ripiano più in basso oppure coprirla con un foglio di stagnola semplicemente appoggiato)

 

torta-monferrina-mele-cioccolato-amaretti

 

 

Condividi la ricetta: