RISOTTO ALLA ZUCCA CON CREMA DI ROBIOLA

A casa nostra il risotto è uno dei piatti che non mancano mai e questo in particolare è il preferito di Beatrice. L’ultima volta che l’ho preparato è entrata in cucina, ha visto le pentole sul fuoco e mi ha detto “Non ci posso credere! Il risotto con la salsina! Sei la mamma migliore del mondo!”.

Se, prima di “buttarvi” nella ricetta, volete sapere qualcosa in più su come usare il sale e la cipolla, sulla tostatura del riso, la mantecatura, ecc …  potete dare uno sguardo a De risottibus .  Se siete già ferrati in materia ecco a voi gli …

 

Ingredienti per 4 persone :

 

  • 350 g di riso carnaroli di ottima qualità
  • 1 cipolla bianca
  • 1/2 zucca piccola o 1/4 di zucca grande
  • 2 rametti di rosmarino
  • 5-6 foglie di salvia
  • 120 g di robiola Rocchetta (o altra robiola saporita a pasta morbida)
  • latte intero o panna fresca
  • 1,5 litri di brodo leggero di carne (va bene anche di verdura, ma io lo preferisco con brodo di carne o di pollo, perchè “stempera” il gusto dolce della zucca))
  • 40 cc circa di vino bianco secco (1/3 di bicchiere)
  • burro freddo a tocchetti
  • parmigiano grattugiato
  • un goccio di aceto
  • sale q.b.

 

Preparazione :

 

  • tagliare la zucca a cubetti
  • in una pentola capiente fare soffriggere in olio evo la cipolla tritata finemente
  • quando la cipolla è cotta aggiungere la zucca, le foglie di salvia spezzate a metà e il rosmarino, lasciare insaporire, sfumare con il vino bianco, aggiungere mezzo mestolo di brodo e coprire
  • lasciare cuocere a fuoco basso finché la polpa della zucca sarà morbida
  • togliere il coperchio, salare e lasciare ancora sul fuoco 5′
  • eliminare le erbe e frullare, eventualmente aggiungendo un po’ di brodo per raggiungere la consistenza desiderata

 

Parentesi: avete a questo punto ottenuto una crema di zucca che può andare bene per molte preparazioni. Io, in genere, ne faccio in abbondanza e la surgelo, così Bea può avere il suo risotto con la salsina anche un po’ fuori stagione…e così per il prossimo risotto il lavoro è semplificato!

 

  • in una padella calda (io per i risotti uso quella di rame) mettere il riso a tostare senza grassi finché i chicchi perdono opacità e sono ben caldi e traslucidi
  • versare due mestoli di brodo bollente e portare avanti la cottura aggiungendo brodo man mano che il riso lo assorbe, mantenendo sempre il fuoco alto
  • una volta avviata la cottura del risotto unire la crema di zucca
  • nel frattempo preparare la crema:  scaldare nel forno a microonde la robiola a fette con un goccio di latte o di panna ed emulsionare con un frullatore ad immersione (in alternativa potete mettere il tutto in un pentolino e lasciare sciogliere a fuoco basso, preferibilmente con il coperchio)
  • 2-3 minuti prima di fine della cottura abbassare leggermente la fiamma e assaggiare per aggiustare di sale e verificare la fluidità e la cottura
  • quando i chicchi sono quasi pronti togliere dal fuoco lasciando il risotto bello morbido (con la mantecatura e il riposo si asciugherà), unire un goccio di aceto, mantecare con burro freddo a tocchetti e parmigiano grattugiato, mescolare bene gli ingredienti e coprire
  • dopo 1-2′ scoprire, verificare la fluidità (non deve essere “brodoso” ma deve allargarsi nel piatto battendo sotto il piatto con il palmo della mano)
  • impiattare il risotto, con un cucchiaio fare un piccolo cerchio nel centro del piatto e versare due cucchiai di crema di robiola, oppure versare la crema in un biberon da cucina e decorare a piacere

 

PS : e se avete del tartufo bianco che vi avanza …

 

 

Condividi la ricetta:

Tags