RISOTTO AL ROSMARINO

Questo è un risotto veramente semplicissimo, uno di quelli da preparare quando in casa il frigo è vuoto ma non si ha voglia di una cena triste tipo pizza scongelata o riso bollito. L’ho mangiato ad un matrimonio e l’ho trovato eccellente … da allora lo propongo piuttosto spesso perchè, pur nella sua semplicità, rimane uno dei miei preferiti ! Potete anche arricchirlo con dello zafferano, con della pancetta croccante, con del filone scottato o delle animelle per renderlo un po’ più ” gourmet ” … si presta davvero a mille varianti.

Se, prima di “buttarvi” nella ricetta, volete approfondire il tema “risotto” (tostatura, cottura, mantecatura ecc …) date uno sguardo qui ! Se siete già ferrati in materia ecco a voi gli…

 

Ingredienti per 4 persone :

 

  • 400 g di riso carnaroli di buona qualità
  • 1/3 di bicchiere di vino bianco secco
  • 1,5 di brodo leggero di carne (o di verdura)
  • aghi di rosmarino tritati finemente (4 cucchiai)
  • burro freddo a tocchetti
  • parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • sale

 

risotto-rosmarino

 

Preparazione :

 

  • in una padella calda (io per i risotti ne uso una in rame) mettere il riso a tostare senza grassi finché i chicchi diventano traslucidi e molto caldi (troppo caldi per essere toccati con le dita), salando leggermente e mescolano ogni 10 secondi circa, in modo che tutti i chicchi rimangano a contatto con il fondo caldo della padella senza avere però il tempo di bruciarsi
  • sfumare con il vino
  • versare due mestoli di brodo bollente e portare avanti la cottura aggiungendo brodo man mano che il riso lo assorbe, mantenendo il fuoco sempre alto
  • a metà cottura aggiungere la metà degli aghi di rosmarino tritati
  • a due minuti dalla fine della cottura assaggiare per aggiustare di sale e unire il rosmarino rimanente
  • quando i chicchi sono pronti togliere dal fuoco lasciando il risotto bello morbido ( con la mantecatura e il riposo si asciugherà ), aggiungere un goccio d’aceto di vino bianco o di mele, mantecare con il burro freddo a tocchetti e il parmigiano, mescolare bene gli ingredienti e coprire
  • dopo 2′ scoprire, verificare la fluidità e servire  (il risotto deve “allargarsi” semplicemente battendo con il palmo della mano sotto il piatto … se siete alle prime armi e non siete riusciti nell’intento potete ancora aggiungere un goccio di brodo nella pentola … ma la prossima volta ricordatevi di lasciare il risotto più morbido!

 

rosmarino-risotto

 

 

Condividi la ricetta: