Gamberi, zuppetta di ceci e riduzione d’arancia

E’ ormai un abbinamento usato e abusato quello legumi-crostacei … ma, vi dico la verità, io lo ADORO! Soprattutto i ceci in abbinamento con i gamberi ma ancora di più con il polipo! Elemento essenziale un tocco di acidità per dare al piatto lo “zing” necessario (come dice la mitica Fiammetta Fadda). Presto posterò una ricettina speciale a cui non potrete proprio dire di no!!!

 

Ingredienti per 2 persone :

 

  • 6 – 10 gamberi
  • 300 g di ceci in scatola * (ma se avete voglia/tempo di fare quelli secchi meglio ancora!)
  • il succo di mezza arancia
  • burro
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • pepe
  • olio evo
  • timo

 

Preparazione :

 

  • mettere i ceci in un colino e sciacquarli bene sotto l’acqua corrente
  • in un padellino fare insaporire i ceci con un po’ di olio evo, l’aglio in camicia e l’alloro
  • eliminare l’aglio, coprire i ceci con abbondante acqua, salare al bollore e lasciare sobbollire per 10-15′
  • nel frattempo pulire i gamberi staccando la testa, le zampe e il guscio* (ma lasciando la coda) ed eliminando l’intestino (il filo nero lungo la schiena) con l’aiuto di uno stuzzicadenti
  • eliminare dai ceci l’alloro e un po’ dell’acqua di cottura (tenendola da parte) e frullare
  • condire con un filo d’olio, una macinata di pepe, aggiustare di sale, aggiungere acqua di cottura sino ad ottenere la consistenza desiderata
  • rimettere la passatina di ceci nel pentolino per mantenerla calda (a fuoco molto basso e coperta, per non fare evaporare i liquidi)
  • filtrare il succo d’arancia in un pentolino e farlo ridurre di più della metà del suo volume, spegnere e aggiungere del burro freddo
  • far saltare i gamberi con un filo d’olio in una padella antiaderente per 1-2′
  • impiattare versando la zuppetta di ceci a specchio, adagiarvi sopra i gamberi e nappare con il succo d’arancia
  • decorare con un rametto di timo fresco e, se avete fatto la fatica di cuocerli voi,  con pochi ceci interi!

 

Se preferite potete servire questo piatto come aperitivo preparando dei bicchierini di crema di ceci (che in questo caso dovrà risultare più densa per essere facilmente “attaccabile” con un cucchiaino) e appoggiando sopra il bicchiere un gambero infilzato in uno stizzicadenti e condito poi con qualche goccia di riduzione di succo d’arancia

 

* tenete da parte le teste e i gusci dei gamberi: potete preparare una bisque o un fumetto di pesce e poi congelarli per un utilizzo futuro oppure congelare direttamente gusci e teste per preparare il fumetto in un secondo tempo

 

* io uso pochissimo i prodotti in scatola perché trovo che le verdure assumano consistenze e gusti, se non raccapriccianti, quantomeno molto distanti da quelli che hanno se cucinati freschi … per me fanno eccezione ceci e fagioli perché trovo che il sapore sia comunque ottimo e, soprattutto, sono molto comodi visti i tempi di cottura dei legumi secchi! Una zuppa di ceci o fagioli preparata con i prodotti in scatola? Sacrilegio!!! Ma se utilizzati nel modo giusto sono, a mio parere, assolutamente degni di entrare in dispensa!

 

Precisazioni :

 

  • l’acqua da utilizzare per frullare i ceci sembra sempre tanta, e invece non basta mai! Abbondate pure in quantità d’acqua quando fate sobbollire i ceci poi, prima di frullare, mettete da parte l’acqua che vi sembra in eccesso
  • non avete l’arancia in casa o non avete voglia di fare questo ulteriore passaggio? Date acidità al piatto con qualche goccia di aceto balsamico o con una grattugiata di scorza di limone

 

 

Condividi la ricetta: