BULGUR SU CREMA DI ASPARAGI

Ricetta veloce, buona e sana. Se volete potete anche servirla in un bicchierino come aperitivo (in questo caso riempite il bicchierino col bulgur fino a poco oltre la metà, poi 1 cm di crema di asparagi e una fogliolina di basilico … buono a temperatura ambiente, ma ancora meglio se tiepido).

 

Ingredienti per 4 persone :

 

  • 140 g di bulgur
  • 1 mazzetto di asparagi
  • basilico
  • olio evo
  • sale
  • pepe

 

Preparazione :

 

  • mettere in una pentola (antiaderente o con il fondo spesso) il bulgur con acqua fredda pari al doppio del suo volume e portare a bollore
  • giunto a bollore salare, abbassare il fuoco al minimo e coprire, lasciando cuocere fino ad assorbimento di tutta l’acqua (circa 18-20′), poi scoprire e lasciare che si assorba l’eventuale rimanenza, spegnere e tenere coperto per qualche minuto
  • spezzare con le mani i gambi degli asparagi eliminando la parte bianca, lavare bene la parte verde e passare con il pelaverdure il gambo a partire da circa 5 cm dalla punta
  • mettere le striscioline di asparago ottenute con il pelaverdure nell’acqua sotto la griglia per la cottura a vapore e sistemare gli asparagi sopra griglia
  • cuocere  finché saranno teneri, ci vorranno circa 10-15′, in base alla dimensione degli asparagi
  • una volta cotti gli asparagi raccogliere nel bicchiere del frullatore a immersione gli “scarti” sotto la griglia, gli asparagi più sfortunati (piccoli o rotti) e poca acqua di cottura, condire con sale, pepe e olio evo e frullare il tutto
  • versare la crema di asparagi a specchio sul fondo del piatto, con un coppapasta dare una forma compatta al bulgur, versare un filo d’olio a crudo e aggiungere con qualche foglia di basilico spezzettata con le mani

 

PS: se la quantità di crema così ottenuta non vi è sufficiente, potete aggiungere nel bicchiere del frullatore la parte finale degli asparagi, ma le punte vi consiglio di tenerle da parte, perché sono un po’ sprecate frullate nella crema: saltatele con un filo d’olio in una padella calda e aggiungetele al vostro piatto, oppure usatele per un’altra preparazione

 

PPS: gli asparagi non frullati potete mangiarli così, semplicemente conditi con olio extravergine d’oliva e poco sale, oppure saltati in padella, magari con un po’ di parmigiano grattugiato, in accompagnamento a un uovo fritto o pochè (forse due modi poco gourmet, ma sicuramente buoni!)

 

Una ricetta molto simile, cambiando cereale e aggiungendo qualche verdurina: riso venere alle verdure su crema di asparagi

 

bulgur-e-asparagi

 

 

Condividi la ricetta: