CROSTATA SOFFICE CON MARMELLATA DI ARANCE

Grazie Celestina! Questa ricetta mi ha risolto il problema crostata!
Per questo tipo di torta, la classica e semplice crostata con la marmellata, trovo che questo impasto sia perfetto! Non si può parlare di pasta frolla vera e propria, perché prevede l’utilizzo del burro sciolto e del lievito … insomma, una versione eretica per i cultori della Frolla con la F maiuscola, ma io la adoro perché viene sempre, è morbida grazie al lievito (io la crostata la preferisco così!) e, sempre grazie al lievito, gonfia un pochino in cottura eliminando piccoli difetti estetici! Una spolverata di zucchero a velo e la vostra crostata sarà bellissima! E buonissima! Ah, dimenticavo … un grazie anche alla mamma di Chiara per i “pois” nella decorazione!

 

Ingredienti :

 

  • 200 g di farina 00 (io in genere ne metto 100 g di 00 e 100 g di semintegrale)
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro semifuso
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito
  • scorza di limone grattugiata
  • un pizzico di sale

 

Preparazione :

 

  • tagliare il burro a tocchetti e farlo sciogliere nel forno a microonde a potenza bassa (non deve liquefarsi, deve solo diventare sufficiente morbido da poterlo mescolare con una forchetta e farlo diventare una crema)
  • in una ciotola capiente setacciare la farina con il lievito
  • aggiungere il sale e la scorza di limone  e creare una cavità al centro
  • versare nella cavità lo zucchero e l’uovo e iniziare a mischiarli con una forchetta, poi aggiungere il burro (che non deve essere caldo) e continuare a mescolare senza inglobare troppa farina
  • unire mano a mano anche la farina
  • quando il composto inizia a rassodare proseguire con le mani fino a formare un impasto omogeneo (in genere aggiungo ancora una manciata di farina perché l’impasto risulta ancora troppo umido, ma dipende soprattutto dalla dimensione dell’uovo)
  • dividere l’impasto in due porzioni (circa 1/3 e 2/3), allargarle leggermente, avvolgerle  nella pellicola e farle riposare in frigo almeno 30′ (per questo tipo di frolla non è indispensabile il riposo in frigo, ma è utile per riuscire a stenderla più facilmente)
  • togliere il panetto grande dal frigo, posarlo su un foglio di carta forno e stendere con un matterello infarinato (a noi piace sottile, per questa dose uso per una tortiera di 28 cm di diametro) bucherellare la pasta con una forchetta e coprire con la confettura di arance
  • stendere la pasta tenuta da parte e ricavare delle strisce con un coltello o una rotella, sistemare le strisce a scacchiera (non troppo ravvicinate perché, ricordatevi, gonfieranno leggermente)
  • tagliare il bordo della torta a circa 1 cm di altezza, ripiegarlo all’interno e rifinirlo schiacciandolo leggermente con i rebbi di una forchetta
  • all’interno degli spazi tra le strisce mettere dei cerchietti di frolla ritagliati con un coppapasta piccolo o con una bocchetta del sac à poche
  • infornare a 180 ° per circa 16-17′
  • cospargere con poco zucchero a velo (metterne un cucchiaio in un colino, e battere delicatamente con il palmo della mano per farlo scendere uniformemente)

 

crostata-soffice

 

Perfetta per un regalo goloso o da portare al mercatino della scuola  ma mi raccomando, in questo caso mettete un fondo rigido sotto le torte perché sono molto delicate!

 

 

Condividi la ricetta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *