BRUSCHETTA CON BRANZINO, POMODORINI E PATÈ D’OLIVE

Uno dei trucchetti che abbiamo escogitato per far mangiare il pesce a Beatrice! Tagliando le fette di pane in striscioline larghe circa 3 cm è perfetto come aperitivo accompagnato da due bollicine! Se, invece, non amate il gusto del paté d’olive potete sostituirlo con qualche goccia di aceto balsamico o con delle olive sott’olio denocciolate.

 

Ingredienti per 6 persone :

 

  • 1 branzino da 700 g circa
  • pane di Altamura (o altro adatto all’uso)
  • pomodorini
  • paté d’olive taggiasche
  • olio evo
  • basilico

 

Preparazione :

 

  • lavare il pesce, asciugarlo, metterlo in una teglia coprendo la coda con della carta stagnola e metterlo in forno a 180° per circa 20′ (io il branzino al forno lo faccio spesso così: niente olio, niente erbe, niente vino, niente limone o prezzemolo nella pancia … nient’altro che il pesce)
  • preparare il pane tagliandolo a fette spesse circa 1 cm, metterlo in una teglia con un filo d’olio e passare in forno per qualche minuto, girandolo una volta e infine mettendo la funzione grill in modo che abbrustolisca bene senza seccare troppo (se preferite potete anche prepararlo in padella)
  • tagliare i pomodorini in 4 e lasciarli sgocciolare per qualche minuto in un colino, poi condirli con olio e sale aggiungendo qualche foglia di basilico spezzata con le mani
  • aprire il branzino a metà, verificare che sia ben cotto anche vicino alla lisca (eventualmente passarlo in forno ancora 2-3 minuti) e pulirlo eliminando accuratamente le lische
  • spalmare un velo di paté d’olive sul pane, posarvi sopra il branzino cercando di non “romperlo” troppo e condendolo con poco sale e un filo d’olio
  • aggiungere infine i pomodorini

 

 

Condividi la ricetta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *